Raben logo
csm_KV_Tir2019_Raben_Europe_a62c27ca6f.jpg

NUOVA REALTÀ DELLA LOGISTICA

IL 2020 SECONDO RABEN GROUP
2021.02.10
Il 2020 passerà alla storia come un periodo difficile per molti settori. La pandemia COVID-19 ha cambiato l'economia globale e il modo di fare affari. Nonostante ciò, Raben Group ha chiuso l'anno precedente con ricavi superiori a 1,26 miliardi di euro, e nuovi investimenti, servizi implementati e numerosi riconoscimenti sono la migliore prova che l'azienda ha gestito con successo le sfide del 2020.

La realtà dello scorso anno ha richiesto all'intero settore della logistica di essere flessibile e adattarsi rapidamente a nuove condizioni in rapida evoluzione. Fin dall'inizio Raben Group ha focalizzato la massima attenzione sulla sicurezza e la tutela della salute dei propri dipendenti e appaltatori da un lato e, dall'altro, sulla garanzia della continuità operativa e sulla fornitura di servizi al massimo livello possibile.

La società considera lo scorso anno un successo, con ricavi pari a 1,26 miliardi di Euro. Le principali industrie servite dall'azienda nel 2020 sono state alimentare (30%), tecnologie di consumo (21%), automotive (17%), retail (12%) prodotti chimici (11%), FMCG non food (9%). Nella rete logistica europea, il trasporto su strada rappresenta la maggior parte dei servizi forniti da Raben Group (66%), seguito da Contract Logistics (13%), FTL (8%), Fresh Logistics (8%), Lead Logistics Provider (4%) e infine Sea&Air (1%).

Il 2020 è stato ricco di sfide. Ciò che è accaduto nel mercato dei trasporti durante questo periodo avrà un impatto significativo non solo sul 2021, ma anche sugli anni successivi. La pandemia ha cambiato la realtà aziendale di ogni azienda sul mercato. Il nostro compito è stato quello di mantenere la continuità aziendale non solo della nostra azienda ma soprattutto dei nostri clienti. La situazione economica sfavorevole non significa che siamo stati inattivi. Al contrario, abbiamo intrapreso una serie di azioni per rendere le conseguenze dell'attuale situazione il più indolore possibile per tutti noi. Ecco perché tutto il nostro team ha fatto ogni sforzo per garantire che la logistica non si fermasse, per supportare i nostri clienti ed aiutare a consegnare i prodotti richiesti. Grazie alla nostra politica di definizione consapevole del portafoglio dei nostri clienti, abbiamo raggiunto buoni risultati finanziari nonostante la difficile situazione del mercato. È anche la migliore prova che Raben sono "People With Drive". Grazie al loro impegno e alla passione per la logistica, i nostri dipendenti sono stati in grado di adattarsi rapidamente al nuovo ambiente di lavoro e affrontare con successo le sfide del 2020." - sintetizza Ewald Raben, CEO Raben Group. – Inizialmente la nuova situazione ha causato molta ansia, ma abbiamo iniziato a pensare a quali opportunità potesse offrire la nuova realtà, cosa possiamo fare meglio, come possiamo espandere il portafoglio dei nostri servizi. Nel caso della nostra azienda, la pandemia ha contribuito allo sviluppo della digitalizzazione dei processi accelerando la creazione di una logistica paperless e introducendo il servizio PCD, ossia la conferma della consegna con una foto.  Sono convinto che il giusto approccio ad una crisi, gestito con una strategia ben ponderata, possa essere un'opportunità.

La pandemia ha anche dimostrato che il lavoro a distanza sempre più popolare e fare più affidamento sulle nuove tecnologie non è solo necessario, ma anche efficace.

L'anno scorso ci ha sorpreso con vincoli senza precedenti legati all'organizzazione del nostro lavoro. È stato un test per i manager che hanno dovuto mantenere la comunicazione con i dipendenti in smartworking e garantire i più alti standard di sicurezza per coloro che invece sono rimasti sul posto di lavoro - autisti e addetti al magazzino. - commenta Anita Koralewska-Ratajczak, Head of HR, Raben Group - "I risultati dell'indagine di coinvolgimento condotta durante la pandemia hanno mostrato che i dipendenti apprezzavano molto il fatto che la loro sicurezza fosse stata presa in considerazione. Sono stati anche soddisfatti della comunicazione regolare con i propri supervisori e il team (nonostante la distanza) e del regolare adattamento dell'azienda alla nuova situazione. I limiti si sono rivelati un'ispirazione per cercare nuove soluzioni. Ad esempio, durante la pandemia abbiamo realizzato il nostro più grande progetto di sviluppo per 1.000 manager provenienti da 13 paesi tramite una gamification e abbiamo migliorato molti processi con l'aiuto di tecnologie avanzate. È stato un buon anno per noi, People with Drive.

Raben in Polonia

Il settore della logistica è la linfa vitale dell'economia e spesso deve affrontare molte sfide. Nel 2020 erano insolite per tutti noi. Da un lato, la minaccia epidemica, il cambiamento delle restrizioni, i costi delle misure di protezione contro la possibilità di diffondere il virus, il cambiamento dell'organizzazione del lavoro e, dall'altro, la volatilità delle vendite ai clienti e la necessità di un approccio ancora più flessibile alle loro esigenze. L'intera economia è stata indebolita dalla pandemia e solo le aziende pronte al cambiamento e alla crescita, pur essendo finanziariamente forti, sviluppate e innovative, sopravviveranno ". - afferma Janusz Anioł, General Director, Raben Logistics Polska. - “In Raben prestiamo particolare attenzione allo sviluppo e al miglioramento dell'IT e dell'automazione. I clienti apprezzano le connessioni e lo scambio di dati con i sistemi operativi e le piattaforme online come myRaben. Il preventivo online per i trasporti internazionali combinato con l'immissione di ordini sulla piattaforma myOffer funziona in modo molto efficiente. " - Aggiunge.

La società gestita da Janusz Anioł ha generato i ricavi più elevati nel Gruppo. L'azienda ha anche completato molti nuovi progetti di investimento. In aprile, Raben Logistics Polska ha spostato il suo deposito a Olsztyn in una nuova sede e a giugno sono iniziate le prime operazioni ad Adamów, dove l'azienda gestisce un magazzino centrale per Makro al Panattoni Park A2. La struttura di 33.000 m2 utilizza molte soluzioni innovative che aumentano non solo l'efficienza dei processi, ma anche la sicurezza dei dipendenti. Particolarmente degno di nota è il sistema di smistamento automatico creato grazie ad un'efficace collaborazione con il cliente. È uno dei primi e più moderni smistatori di questo tipo in Europa. La seconda metà dell'anno è stata anche segnata dalla costruzione di nuovi impianti in Silesia - un centro di distribuzione di 50.000 m2 a Ruda Śląska e magazzini aggiuntivi a Sosnowiec. A novembre, l'azienda ha aperto una sede a Legnica, dove è gestito un progetto di logistica contrattuale dedicato per il Gruppo Ahlers AG nello stabilimento di 11.000 m2 affittato al Parco Panattoni Legnica. Vale la pena ricordare che anche il deposito di Legnica svolge un ruolo importante nella rete di trasporto di Raben Group come importante punto di consolidamento delle spedizioni nel trasporto tra Polonia e Germania. Le merci lasciano questa posizione ogni giorno a 39 destinazioni attraverso il confine occidentale, 36 delle quali sono rotte dirette verso i depositi del Gruppo situati in tutta la Germania.

Fresh Logistics Polska, specializzata nella logistica di prodotti freschi a temperature controllate, ha investito molto anche nel 2020. Perseguendo la sua politica di miglioramento continuo, l'azienda ha investito in magazzini moderni con una superficie totale di 16.000 m2 a Wojanowo e Nowa Wieś Wrocławska. Dopo il completamento del progetto, Fresh Logistics ha una capacità di magazzino totale superiore ai 55.000 m2 dedicata allo stoccaggio di prodotti alimentari freschi. I nuovi investimenti consentono lo stoccaggio di beni che richiedono varie temperature da 0°C a +15°C e la fornitura di servizi aggiuntivi come il co-imballaggio e l'etichettatura. Consentono inoltre di stoccare prodotti surgelati e di effettuare operazioni di trasbordo di unità container.

L'anno scorso Jarosław Gulowaty - Contract Logistics Director, Fresh Logistics Polska, è diventato presidente del Consiglio di GS1 Poland per il 2020-2024. L'azienda collabora da anni con organizzazioni esterne, impegnandosi attivamente nello sviluppo di una logistica paperless e concentrandosi su aree legate alla standardizzazione dei processi, non solo all'interno della propria azienda, ma anche tra tutte le entità coinvolte nella catena di approvvigionamento.

Il 2020 è stato l'anno più insolito della nostra storia aziendale. In pochissimo tempo abbiamo dovuto adattarci alla nuova realtà. Guardando indietro ora, devo dire che abbiamo superato il test a pieni voti. La maggior parte dei progetti pianificati sono stati completati, abbiamo mantenuto la stabilità organizzativa e, soprattutto, l'alta qualità dei servizi per i nostri clienti, meglio evidenziata dall'indicatore NPS da record di quest'anno. Questo non sarebbe stato possibile se non fossimo stati nel bel mezzo della nostra trasformazione. - commenta Tomasz Olenderek, Direttore Generale, Fresh Logistics Polska, ed aggiunge: "Better Every Day è il motto del programma di miglioramento continuo del business basato su strumenti di lean management, una parte essenziale della nostra cultura aziendale. L'ottimizzazione continua dei processi e la creazione di un ambiente di lavoro coinvolgente sono compiti a lungo termine che, se successivamente implementati, contribuiranno ad una gestione efficiente di qualsiasi crisi. Tali attività non possono essere svolte ad hoc - solo un approccio strategico è garanzia di successo, che è anche la soddisfazione del cliente più esigente. Sono convinto che sia grazie a tali azioni strategiche che siamo riusciti a superare le difficoltà del 2020.

Per Raben Transport, il compito più importante si è rivelato quello di garantire le risorse e le vendite mantenendo la disciplina dei costi e prendendosi cura dei clienti, che spesso sono stati alle prese con varie sfide. Come parte integrante della catena di approvvigionamento, il trasporto FTL ha subito una profonda flessione nella prima metà dell'anno, quando i volumi di merci sono diminuiti drasticamente e la disponibilità di conducenti sul mercato è diminuita in modo significativo. La situazione richiedeva una risposta rapida, flessibilità e decisioni difficili.

Tuttavia, è stato anche un periodo di opportunità e buone prospettive per le imprese di trasporto. Raben Transport ha precedentemente garantito un portafoglio diversificato di clienti, anche nei settori dell'e-commerce, dell'edilizia e dell'alimentazione, che stanno attualmente vivendo una crescita. L'obiettivo dell'azienda era anche quello di sviluppare partnership in corso con i clienti e saturare le vendite esistenti. Anche le soluzioni basate sull'automazione dei processi e sull'ETA (Estimated time of arrival) si sono rivelate una risorsa per l'azienda, supportando i clienti che desiderano informazioni veloci e affidabili.

Raben in Germania

Per l'azienda tedesca, il 2020 è stato il momento dell'implementazione di BluJay, un moderno sistema di trasporto, che supporta le operazioni di trasporto in tutto il Gruppo.

Implementare il sistema BluJay è stata la sfida più grande nel 2020, ma ne è valsa sicuramente la pena. Si tratta di un enorme miglioramento nel processo di pianificazione e trasporto delle spedizioni che consente la piena trasparenza del processo. BluJay significa vantaggi per tutte le parti coinvolte, sia per i nostri clienti che per l'intero Gruppo. Il nuovo sistema significa nuove funzionalità che contribuiscono a un migliore servizio clienti, a un'elaborazione delle spedizioni più rapida e a tempi di risposta più brevi. -  commenta Lena Padgett, Project Manager, Raben Trans European Germany GmbH.

Nel giugno 2020, Fenthol & Sandtmann GmbH (Fenthols) è stata completamente integrata con Raben Trans European Germany GmbH. Raben era proprietaria di una partecipazione del 50% in Fenthols dal 2011 e nel novembre 2019 il Gruppo ha firmato un accordo per l'acquisto del restante 50% delle azioni, tra cui le controllate FKL Kontraktlogistik e Kraftverkehr P&M Ehrig. Anche le autorità antitrust hanno approvato l'acquisizione. Secondo l'accordo, Raben ha assunto tutte le sedi Fenthols di Amburgo, Lipsia, Dresda ed Erlensee vicino a Francoforte sul Meno, insieme a 460 dipendenti. Acquisendo la sede di Fenthols nel porto di Amburgo, Raben Group ha ampliato il proprio portafoglio di servizi di trasporto marittimo, rafforzando così il proprio know-how nel campo del trasporto intermodale. Oltre ad acquisire posizioni strategicamente eccellenti, come quella vicino all'aeroporto di Francoforte, l'azienda ha anche ampliato la sua rete da un magazzino merci pericolose a Erlensee, in Assia, e da una filiale presso l'aeroporto cargo di Lipsia vicino all'autostrada A14, dove la controllata, Fenthols Kontraktlogistik GmbH, organizza la logistica di stoccaggio e distribuzione per numerosi clienti.

I collegamenti giornalieri diretti con altri paesi del Gruppo svolgono un ruolo chiave sul mercato tedesco, in particolare tra Polonia e Germania. A causa dell'elevato interesse del mercato e delle aspettative dei clienti per quanto riguarda tempi di consegna più brevi, alcuni collegamenti tra Polonia e Germania vengono effettuati come parte del servizio 24h. Tali collegamenti includono la linea diretta da Gądki a Mülheim-Kärlich lanciata a novembre 2020, così come la linea Legnica - Kempten operativa da settembre 2020. Sebbene attualmente nel servizio 24h siano offerti 18 collegamenti tra questi due paesi, è previsto un ulteriore sviluppo della rete e l'ottimizzazione dei tempi di consegna. Il sistema di collegamenti di groupage di Raben tra Germania e Polonia supera attualmente le 100 rotte giornaliere. Un importante vantaggio di una rete così sviluppata è la riduzione delle operazioni di trasbordo in Germania - quasi il 98% del volume dalla Polonia va direttamente al settore delle consegne ai destinatari target, il che si traduce nella maggiore qualità del servizio.

Raben in Europa

Oltre al mercato tedesco, Raben Group è stata attiva su altri mercati europei, mettendo sempre al primo posto la sicurezza del proprio team e le esigenze dei clienti.

In Italia, l'azienda ha sviluppato la sua attività nell'ultimo anno investendo in Raben SITTAM. Le attività si sono concentrate sull'introduzione di moderne soluzioni IT e sull'ottimizzazione dei processi in linea con gli standard del Gruppo. Ciò consente ai clienti di sfruttare l'ampia gamma di funzionalità disponibili sulla piattaforma myRaben.com.

Per Raben Logistics Romania, l'anno scorso è stato il momento dei grandi investimenti nelle infrastrutture di magazzino. L'aumento della domanda dei clienti e la costante motivazione a migliorare il processo, in particolare i tempi di transito, hanno contribuito alla creazione di ulteriori punti logistici sulla mappa della Romania. Nella prima metà dell'anno sono stati costruiti due nuovi magazzini di cross-dock a Baia Mare e Roman. Nell'agosto 2020, l'azienda ha aperto un nuovo magazzino a Craiova. Attualmente, la rete di distribuzione nazionale è composta da 7 sedi con una capacità totale di 10.500 m2.

In aprile, anche Raben Trans European Hungary si è trasferita in una nuova sede a Győr, dove il suo magazzino di cross-dock ungherese con una capacità di 1.800 m2 ha iniziato le operazioni.

Raben Logistics Bulgaria ha celebrato il suo primo anniversario l'anno scorso. Dopo 12 mesi di attività, l'azienda offre ora una rete partner di 8 depositi situati a Sofia, Plovdiv, Stara Zagora, Yambo, Burgas, Varna, Ruse, Veliko Tarnovo. Tali collegamenti efficienti garantiscono consegne entro 24 ore in tutta la Bulgaria. L'azienda ha anche sviluppato la sua attività di distribuzione internazionale espandendo collegamenti internazionali regolari con paesi come: Germania, Italia, Polonia (4 volte a settimana), Romania (3 volte a settimana) e Turchia.

A sua volta, Raben Ucraina ha celebrato il suo 17° anniversario delle operazioni. L'azienda continua ad espandere il proprio portafoglio di servizi e clienti con particolare attenzione alle soluzioni digitali. Alla fine di marzo, l'azienda e un fornitore di flussi di lavoro di documenti elettronici EDIN hanno completato una consegna utilizzando una lettera di vettura elettronica. L'operazione ha ricevuto una revisione positiva da parte dell'ispettore per la sicurezza di Ukrtrans. A luglio, l'azienda ha completamente automatizzato il processo di invio delle informazioni ai corrieri introducendo il software Last Mile Connector, una soluzione innovativa per l'infrastruttura di magazzino. È diventato parte del progetto di integrazione tra il Warehouse Management System (WMS) di Raben Ukraine e un sistema simile di uno dei clienti chiave. Inoltre, a dal 2020, Kiev non è più l'unico hub in Ucraina utilizzato per il traffico internazionale. L'azienda ha iniziato a utilizzare regolarmente la sua infrastruttura a Lviv. Entrambe le sedi offrono anche la possibilità di distribuire merci in tutta l'Ucraina attraverso la rete di distribuzione dell'azienda.

In risposta ai cambiamenti globali nelle catene di approvvigionamento principalmente legati al COVID-19, Raben East ha lanciato un collegamento stradale con la Cina che è un'alternativa al trasporto marittimo, ferroviario o aereo. Grazie a questa soluzione, l'azienda offre ai propri clienti non solo una maggiore flessibilità in termini di programmazione, ma anche un livello di costo stabile e un tempo di transito predeterminato.

Innovazioni

Raben Group si è concentrata sulla digitalizzazione su molti livelli, dai processi fisici alla robotizzazione delle attività d'ufficio utilizzando RPA (Robotic Process Automation). Nel settore dell'automazione, sta implementando soluzioni informatiche avanzate come piattaforme che forniscono automaticamente informazioni a clienti e piattaforme che presentano ETA (Estimated time of arrival). Nell'area dell'automazione del magazzino e della robotica, i processi di implementazione includono dispositivi che misurano spedizioni, carrelli elevatori autonomi o semi-automatizzati, bracci "cobotici", sensori Internet of Things (IoT) e molte altre soluzioni che aumentano l'efficienza dei processi di stoccaggio e trasporto. Nel settore dell'RPA, è necessario enfatizzare le implementazioni di robot software che supportano o sostituiscono il lavoro degli utenti in particolari applicazioni (WMS/TMS/FK) o all'interfaccia di vari sistemi informatici.

Nell'interesse della sicurezza delle consegne durante la pandemia e al fine di mantenere la distanza raccomandata tra le persone che partecipano alla consegna, Raben Group ha introdotto un nuovo servizio per le spedizioni di groupage chiamato PCD (Picture Confirming Delivery) che consiste nella conferma senza contatto della consegna utilizzando una foto. Grazie alla registrazione automatica dei dati, non solo per quanto riguarda l'aspetto della spedizione, ma anche la data, l'ora e il luogo di consegna, e anche il numero di registrazione del camion di consegna, dà maggiore certezza allo speditore e al destinatario che la consegna è stata completata in un determinato luogo e ora. Il cliente può vedere immediatamente la prova di consegna sulla piattaforma myRaben nel modulo myTrack&Trace. Grazie al PCD, il ritiro remoto è possibile anche durante la quarantena.

Monitorando la digitalizzazione accelerata del settore B2B e al fine di soddisfare le aspettative dei clienti, l'azienda ha lanciato il suo nuovo sito web a ottobre, che offre la possibilità di utilizzarlo anche offline. Grazie al menu intuitivo, i visitatori hanno un facile accesso alla zona clienti e alla myRaben.com piattaforma. Il sito contiene molte informazioni e materiali sulle soluzioni dedicate a un determinato settore e consente un rapido contatto con il custode del cliente.

 

Premi

Per la terza volta nella sua storia, Raben Group è stato riconosciuto come marchio di fiducia in Polonia in uno studio condotto dal Kantar Polska Institute commissionato dalla rivista "My Company Polska". Tra gli intervistati c'erano 20.000 rappresentanti delle imprese polacche. Gli imprenditori hanno assegnato all'azienda il primo posto nella categoria "Servizi logistici".

Il 2020 ha portato anche il doppio primo posto per Raben Group nella 25a edizione della classifica Transport Forwarding Logistics (TFL) - primo posto nella classifica generale e prima posizione nella categoria servizi logistici. Allo stesso tempo, Fresh Logistics Polska ha ricevuto una distinzione nella categoria "Trasporti". La classifica è stata preparata dalla redazione di Gazeta Prawna Daily sotto la supervisione della Scuola di Economia di Varsavia.

Raben Group in Polonia ha anche ricevuto un premio per la lotta al Covid-19 che è stato presentato da Rzeczpospolita Daily.

La fine dell'anno è stata segnata dall'ennesimo successo del marchio Raben che ha ottenuto il primo posto nella classifica Top Brand 2020 organizzata da PRESS e PRESS-SERVICE Media Monitoring nella categoria trasporti e logistica. L'obiettivo della classifica è identificare i marchi più popolari nei media e indica la forza mediatica dei marchi premiati.

A sua volta, Raben Ukraine è stata riconosciuta come la migliore azienda che fornisce servizi logistici completi nell'area della gestione della reputazione del marchio secondo la 6a classifica nazionale della qualità della gestione della reputazione aziendale "Reputation ACTIVists". La valutazione complessiva ha tenuto conto di criteri quali la stabilità della reputazione, l'attività dei media, l'innovazione, il capitale immagine della RSI e la resistenza alle crisi. Inoltre, a novembre Raben Ukraine è stata premiata dal forum aziendale "Innovations in communication. Trends 2021", mentre nel concorso "Innovator 2020" l'azienda ha ricevuto un premio unico - una statuetta gufo - per creatività, saggezza e idee innovative. Vale anche la pena ricordare che la rivista aziendale "Raben Horizons" ha preso il secondo posto nel concorso "Best Corporate Media of Ukraine 2020".

Responsabilità sociale delle imprese

Raben Group intraprende e promuove attività nel campo della responsabilità sociale delle imprese ormai da molti anni. La responsabilità sociale d'impresa è parte integrante del DNA dell'azienda familiare basata su un sistema di valori. L'azienda affronta il concetto di RSI in modo completo, integrando le attività socialmente responsabili con la strategia aziendale dell'organizzazione. Anche adesso, di fronte alla pandemia, il Gruppo non può restare passivo di fronte ai bisogni di coloro per i quali l'aiuto nella situazione attuale è di massima importanza. L'azienda è stata coinvolta nei trasporti di beneficenza, assistendo il personale medico ed ha attivamente supportato le Food Banks. In totale, Raben Group in tutta Europa ha contribuito a consegnare 6 milioni di maschere per il viso, 250 mila guanti, 100 mila tute ignifughe, occhiali medici e visiere, oltre a 51 ventilatori e oltre 12 mila pasti pronti per ospedali e centri di assistenza, mobili e attrezzature per bambini e reparti psichiatrici giovanili e oltre 1.400 pallet per le Food Banks.

L'impegno dell'azienda è stato apprezzato dal mercato, impegno evidenziato dai premi presentati. Per la quinta volta in Polonia, il Gruppo ha ricevuto la “Foglia d'oro della RSI". La distinzione è riservata alle imprese che gestiscono l'attività secondo i principi della responsabilità sociale d'impresa. La classifica è stata stilata da Polityka settimanalmente in collaborazione con Deloitte e il Forum of Responsible Business. Raben Group si è classificato secondo nel ranking di settore per “servizi, commercio e trasporti” e terzo nella classifica generale. La graduatoria consente di confrontare i risultati in particolari ambiti di CSR tra le aziende ed è un valido strumento per facilitare l'organizzazione e lo sviluppo di strategie di responsabilità aziendale.

Preoccupandosi per un futuro migliore e più verde, dal 2014 l'azienda conduce la campagna "e-invoice = higher culture" che incoraggia i clienti a utilizzare il flusso elettronico di documenti attraverso la piantumazione di alberi per conto di quei clienti che decidono di passare all'e-system. L'anno scorso sono stati piantati oltre 2.100 alberi in Polonia e Ucraina. In totale, la società ha già piantato fino ad oggi quasi 16.000 alberi che neutralizzeranno circa 12.000 tonnellate di CO2 nel loro ciclo di vita.

Inoltre, per motivi di preoccupazione per l'ambiente naturale, Raben elimina gradualmente la carta dai suoi processi attraverso progetti come Order-2-Cash o Paperless. Il Gruppo ha inoltre firmato i suoi primi contratti per la fornitura di energia verde nel 2021. Si stima che ciò comporterà una riduzione di circa l'80% delle emissioni di CO2 nell'ambito 2 rispetto all'anno precedente, tenendo conto di tutti gli impianti in cui l'azienda opera.

La fine dell'anno e il periodo prenatalizio sono il momento del coinvolgimento del Gruppo nel progetto “Noble Parcel”. L'azienda ha deciso di condividere ciò che sa fare meglio, ovvero il know-how nella logistica e nell'organizzazione dei trasporti, nonché la sua flotta per le consegne durante il Noble Parcel Weekend of Miracles. Raben Group, in qualità di partner del progetto, ha trasportato i pacchi per le persone bisognose dai magazzini centrali a quelli locali, da dove i volontari del Noble Parcel li hanno consegnati ai destinatari. L'azione sul lato di Raben ha coinvolto 18 conducenti e 15 persone che hanno pianificato i trasporti, che hanno consegnato i pacchi a destinazioni in tutta la Polonia percorrendo un totale di 9.107 km.

Ancora una volta Raben, la Germania transeuropea, è stata coinvolta nel convoglio dei regali di Natale che consegna i regali ai bambini delle famiglie povere dell'Europa orientale. L'anno scorso le spedizioni hanno raggiunto persone bisognose in Moldova, Bulgaria, Romania e Ucraina. Per la quarta volta Ewald Raben, CEO di Raben Group, è diventato il patron del progetto. Il convoglio ha trasportato 141.723 pacchi con giocattoli e vestiti, oltre a materiale scolastico, articoli per l'igiene e dolciumi utilizzando 31 camion.

L'azienda si concentra anche sulla promozione delle professioni legate alla logistica. Raben Trans European Germany GmbH è una delle prime aziende che hanno partecipato alla campagna "TruckerHeroes". È un'iniziativa della piattaforma logistica Transporeon GmbH. La campagna mira a sensibilizzare e apprezzare la professione di autista, soprattutto durante la pandemia. Il fornitore di servizi logistici internazionali ha accompagnato il camionista André in un viaggio notturno tra Mönchengladbach e Haiger per mostrare tutti gli aspetti del lavoro quotidiano del conducente.